Salta al contenuto principale

Levico nel mirino dei ladri

Ondata di furti in casa

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 21 secondi

Tornano a colpire i topi d’appartamento: nel fine settimana colpita particolarmente la zona di Levico dove sono stati messi a segno due furti in casa con un terzo colpo tentato: i malviventi hanno dovuto desistere prima di riuscire ad entrare in un altro appartamento dopo avere ripulito quelli vicini.

L’amara sorpresa è stata scoperta nel tardo pomeriggio di sabato da due famiglie che vivono in una palazzina all’incrocio tra viale Trento e via al Lago. I ladri, come racconta una delle vittime, sono stati rapidissimi: «Io ed il mio fidanzato - racconta la giovane che ha subito la prima delle due effrazioni - siamo usciti di casa verso le 17.30 ed i miei genitori, che vivono nell’appartamento al piano di sopra, sempre nella stessa palazzina, poco dopo. Siamo rientrati alle 18.30 circa, trovando un autentico disastro».

I malviventi hanno forzato una delle finestre dell’appartamento al pianterreno, quello in cui abita la giovane coppia. Dopo essere entrati nelle stanze ed aver cercato ovunque oggetti di valore - trovando del contante e gioielli, dal valore affettivo prima ancora che economico - sono saliti al piano di sopra».

I nostri appartamenti non sono comunicanti, sono del tutto indipendenti. Per salire nell’appartamento dei miei genitori sono usciti, riuscendo poi a salire sul terrazzo e forzando la porta a vetri di quest’ultimo. Una volta dentro hanno replicato quanto fatto da noi: tutto a soqquadro, cassetti rovesciati ed armadi svuotati, in cerca di oggetti di valore e di rapida monetizzazione».

Poi, il terzo colpo, quello sfumato: «Nella palazzina a fianco della nostra vive mio fratello. Per fortuna a lui è andata meglio, non sono riusciti ad entrare. Ma ha trovato evidenti segni su alcuni dei serramenti ed in giardino c’erano inequivocabili tracce del passaggio dei malviventi».

Alle vittime non è rimasto altro da fare che rivolgersi ai carabinieri: una pattuglia della compagnia di Borgo Valsugana ha prontamente raggiunto l’abitazione delle due famiglie derubate per curare i rilievi e assistere i cittadini incappati nella doppia razzia.

Nei giorni precedenti altri colpi erano stati segnalati sempre a Levico, da viale Roma a via per Vetriolo, fino a via Casotte. Proprio a seguito di questa ondata di furti in casa la compagnia di Borgo ha disposto un’intensificazione dei controlli sul territorio. L’agire fulmineo dei balordi, tuttavia, non agevola il lavoro delle forze dell’ordine che anche per questo invitano i cittadini a segnalare al 112 qualsiasi anomalia, dal passaggio alla sosta di veicoli che solitamente non stazionano in zona a rumori poco chiari, soprattutto nelle ore del tardo pomeriggio, quelle nelle quali è più probabile che i ladri entrino in azione non solo nel fine settimana ma anche e soprattutto nei giorni feriali, puntando sulle ore di buio in cui solitamente chi vive nelle abitazioni deve ancora rientrare dal proprio posto di lavoro o è ancora impegnato in commissioni.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy