Salta al contenuto principale

Autocisterne in sosta lungo il lago:

potenziali "bombe" sulla Ss47

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Da settimane, tre autocisterne di una ditta tedesca che trasportano liquidi infiammabili, sostano per un weekend intero lungo la strada statale 47 della Valsugana, in uno slargo all’altezza della località Brenta, incuranti delle norme che vietano la sosta in luoghi non adeguatamente sicuri. Una sosta pericolosissima in un tratto di strada dove passano tantissime auto e camion.

IL VIDEO SERVIZIO 

È quanto denuncia Michele Varesco, in possesso della speciale licenza che permette di trasportare liquidi infiammabili, che racconta di aver fatto almeno tre segnalazioni alla polizia stradale e ai carabinieri (l’ultima sabato mattina a Borgo Valsugana), perché intervengano facendo applicare la normativa in vigore.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy