Salta al contenuto principale

Grigno, 3 speleologi salvati

dopo una notte in forra

Delicato intervento di vigili del fuoco e soccorso alpino

Chiudi

Forra del torrente Grigno

Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Si sono concluse nel migliore dei modi, questa notte poco dopo le 2, le operazioni di ricerca e recupero di tre appassionati di speleologia toscani , che avevano deciso di addentrarsi nella forra del torrente Grigno.

I tre, tutti tra i 25 ed i 30 anni, avevano raggiunto il paese ieri, lasciando l'auto nei pressi del bar Alpino e lasciando detto che sarebbero rientrati non oltre le 17. Quando il titolara, alle 19, ha visto che dei tre non v'era alcuna traccia, ha dato l'allarme.

Sono subito scattate le operazioni di ricerca, che hanno coinvolto i vigili del fuoco volontari di Grigno, quelli di Cinte Tesino, il soccorso alpino di Borgo e del Tesino. Verso le 2, il lieto fine con i tre che sono stati recuperati incolumi e accompagnati all'ospedale San Lorenzo di Borgo unicamente per rifocillarsi ed essere sottoposti ad accertamenti precauzionali.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy