Salta al contenuto principale

Il lupo sbrana un agnello

La preoccupazione

degli allevatori a Folgaria

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

In località Canzi, a Nosellari di Folgaria, il lupo ha aggredito una coppia di agnellini uccidendone uno. «Una scena straziante» racconta Roberta Zobele, che in quell’area ha un piccolo gregge che accudisce insieme al suo compagno Thomas.

Il lupo che si aggira in quest’area è un esemplare di ottima fattura ed è probabilmente un animale che ha scelto la solitudine. In effetti da tempo si aggira in zona. Recentemente è stato fotografato per le strade della frazione Dazio, che dista poche decine di metri da Canzi. «C’è preoccupazione - dicono Thomas e Roberta,- siamo affezionati ai nostri animali. La presenza del lupo in questa zona potrebbe anche sparigliare il nucleo consolidato di camosci che nei prati sottostanti escono allo scoperto tutti i giorni. Si notano meno cuccioli al seguito degli ungulati e questo é un brutto segnale».

Sale la preoccupazione nel mondo dei contadini ed allevatori, soprattutto ora che  è appena iniziata la stagione dell’alpeggio: «Sono preoccupato anch’io, ho un allevamento di asinelli (l’unico in zona)  proprio a Nosellari, viviamo con il timore che i lupi possano uccidere qualche nostro puledrino», aggiunge Davide Zobele che con Tatiana Carbonari gestisce, appunto, questo allevamento. E pochi giorni fa nella zona di malga Laghetto era stato avvistato anche l’orso.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy