Salta al contenuto principale

Tampona un Tir,

donna muore in A22

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
! minuto 16 secondi

Giornata difficile quella di ieri per chi era in viaggio lungo la corsia nord dell'autostrada del Brennero, teatro nell'arco di poche ore di due incidenti, uno dei quali mortale. La vittima dello scontro tra un Minivan ed un Tir è una donna di Mantova di sessant'anni, Maria Cristina Marconi, che viaggiava verso nord con il marito, Giorgio Signoretti. Entrambi sono docenti di scuola superiore. Signoretti è anche un musicista molto noto nel mantovano.

L'incidente è accaduto verso le 16.30, una decina di chilometri oltre il confine tra Veneto e Trentino. Uno scontro violento tra un Tir ed il furgone Volgswagen a bordo del quale viaggiava la coppia di Mantova. I due occupanti sono rimasti gravemente feriti, perché la loro vettura ( nella foto ) ha tamponato il mezzo pesante. Non è ancora chiaro per quale motivo. L'autista del Minivan è stato portato all'ospedale di Rovereto, mentre la donna è stata portata in condizioni disperate all'ospedale Borgo Trento di Verona con l'elicottero. I soccorritori del Suem hanno cercato di rianimarla sul posto e l'hanno portata in pronto soccorso dove però sarebbe spirata poco dopo l'arrivo. 

Sul posto è intervenuta anche una pattuglia della sottosezione autostradale della polstrada di Trento, che si è occupata dei rilievi dell'incidente stradale. A loro il compito di capire cosa è accaduto in quegli attimi, purtroppo fatali.
Per permettere i difficoltosi soccorsi e poi per effettuare i rilievi dell'incidente la corsia nord dell'autostrada del Brennero è rimasta bloccata per diverse ore. L'interruzione del traffico ha generato code che un'ora dopo l'incidente erano lunghe otto chilometri e che si sono risolte soltanto in serata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?