Salta al contenuto principale

Avio, la giunta comunale perde i pezzi

Un altro assessore abbandona il sindaco

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Sarà una consiliatura da ricordare quella in corso nel Comune di Avio. In positivo oppure no potranno dirlo soltanto i residenti, per ora c’è da registrare la particolarità del ricambio di assessori. Quattro su cinque, infatti, hanno rimesso il mandato nelle mani del sindaco Federico Secchi. L’ultimo in ordine di tempo è stato Casimiro Margoni, costretto a rinunciare per motivi personali all’incarico con deleghe in materia di urbanistica ed edilizia abitativa e privata, agricoltura e patrimonio silvo-pastorale, turismo e politiche ai gemellaggi, servizi di distribuzione a rete. Margoni, entrato in consiglio con la Lega Nord, rinuncia alla carica di assessore ma porterà avanti l’impegno per il suo paese rimanendo in consiglio comunale.
A rassegnare le dimissioni da assessori, prima di Margoni, sono stati Alessandro Martello (sostituito proprio da Casimiro Margoni) e Giampaolo Campostrini, che hanno rimesso il loro incarico nelle mani del sindaco per motivi di lavoro. Infine c’erano state le dimissioni di Moreno Salvetti, che aveva lasciato dopo la vicenda degli insulti su Facebook nei confronti del presidente della Provincia Ugo Rossi. Restano in giunta Lorenza Cavazzani, vice sindaco, e Livia Pedrinolla (al posto di Campostrini).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy