Salta al contenuto principale

Abbattute otto piante

in via Vittorio Veneto:

erano malate e pericolose

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

In questi giorni è stato necessario intervenire lungo via Vittorio Veneto nel quartiere Oltrefersina, per la rimozione di otto Sofore del Giappone. Il fa sapere il comune di Trento.

Nel mese di giugno, nell’ambito dei ricontrolli programmati sulle alberature cittadine, le Sofore sono state sottoposte ad una Valutazione di stabilità (Vta) da parte di tecnico specializzato, che ha confermato le problematiche già emerse nei controlli precedenti, ma con un peggioramento che ha richiesto l’abbattimento con urgenza per ragioni di sicurezza. Tra l’altro, nello stesso mese di giugno, a causa di un evento meteorologico intenso, si era rotto un ramo di una delle Sofore più alte.

Le cause principali del peggioramento sono attribuibili alla presenza di cancri e funghi diffusi, a lesioni a radici e colletto e a branche cariate con tagli non rimarginati. In alcuni casi le piante mostravano già disseccamenti e presentavano sbilanciamenti di chioma.

Va precisato, sottolinea in una nota il comune, che il filare di via Vittorio Veneto, nel tratto a est, è stato interessato negli ultimi anni da un rinnovo programmato dell’alberata in fasi successive, con la messa a dimora di Colurni e Frassini.

Anche questo ultimo intervento si completerà in autunno con la messa a dimora di nuovi esemplari, a sostituzione delle piante rimosse.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy