Salta al contenuto principale

«Mani in alto, questa è una rapina»:

scena da film stamattina alla filiale Unicredit

di corso Tre Novembre a Trento

 

In cassa però non c'è denaro e il rapinatore scappa, ma viene arrestato

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Alle 10 di questa mattina, un cinquantaquattrenne siracusano, residente a Trento, si è presentato armato di taglierino dinanzi alla direttrice della filiale Unicredit di Corso III Novembre a Trento, urlando «In alto le mani, questa è una rapina, datemi l’incasso».

Dopo aver capito però che in cassa non vi era denaro, il rapinatore ha desistito dal suo intento criminale e si è allontanato a piedi verso il centro della città.

Pochi minuti sono stati però sufficienti ad una pattuglia della Squadra Volante della polizia per intercettarlo, nelle vicinanze di piazza Dante, e arrestarlo.

Il 54enne, del quale la direttrice aveva fornito una sommaria descrizione, era peraltro già noto per numerosi precedenti contro il patrimonio.

Sul posto la Squadra Mobile ha trovato il taglierino lasciato dal rapinatore.

Grande soddisfazione è stata espressa al personale della Polizia di Stato da parte del Commissario del Governo Lombardi.

(Foto Paolo Pedrotti)

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy