Salta al contenuto principale

«Giustizia per Chico Forti»

striscione bipartisan

sul municipio di Trento

Chiudi
Apri

© foto Daniele Mosna/Coser Alessio @ladige

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

Uno striscione per chiedere giustizia per lo sportivo e produttore di origini trentine Enrico (Chico) Forti. Lo ha predisposto il Consiglio comunale di Trento, dando seguito ad una mozione di merito approvata in aula a maggioranza trasversale nelle scorse settimane.

Lo striscione, presentato pubblicamente alla presenza del sindaco di Trento, Alessandro Andreatta, e del presidente del Consiglio regionale, Roberto Paccher, verrà appeso nei prossimi giorni, in prossimità di quello che chiede giustizia per la morte di Giulio Regeni.

«Chico ci segue ogni giorno ed è entusiasta e grato delle iniziative messe in campo in tutta Italia per riaprire il suo caso», ha detto Gianni Forti, zio di Chico, durante la presentazione dello striscione.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy