Salta al contenuto principale

Cimone: massi caduti

sulla provinciale

verso il lago di Cei

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

Sarà necessario sostituire le griglie e le reti di protezione della parete rocciosa, lungo il tratto iniziale della strada provinciale 20 che dal territorio comunale di Cimone porta verso il Lago di Cei.

Le protezioni sono state danneggiate dai massi caduti nella serata di lunedì nel tratto iniziale della provinciale 20, subito oltre il bivio con la provinciale 25 che sale da Aldeno: i vigili del fuoco volontari del corpo di Cimone sono stati allertati poco prima delle 19, raggiungendo assieme al personale del Servizio gestione strade il luogo in cui i massi erano caduti sulla carreggiata. Fortunatamente nessuna delle grosse pietre, alcune delle quali si sono sbriciolate dopo l’impatto a terra, ha colpito veicoli o persone in transito.

A seguito del cedimento, ieri mattina il geologo della Provincia ha effettuato un sopralluogo, seguito da un primo intervento di pulizia del costone da dove i massi sono caduti. Operazioni a seguito delle quali la strada è stata riaperta.

Nei prossimi giorni altri interventi saranno comunque necessari per la piena messa in sicurezza del tratto di strada, con la sostituzione delle opere di contenimento.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy