Salta al contenuto principale

Coronavirus: Trento deserta

Sulla strada alle 7 di mattina

solo vuoto e silenzio - VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

Ecco Trento, deserta. Alle 7 di questa mattina in città non girava un'anima viva.

I trentini stanno in casa, sembrano aver capito e rispettano le prescrizioni per evitare il propagarsi del Coronavirus, mentre le vie di accesso al capoluogo e quelle del centro sono desolatamente e tristemente vuote. Sembrano così lontani i ricordi della frenesia delle 7 di mattina delle giornate lavorative e della sveglia per andare a scuola.

Funzionano ancora i semafori, per le rare automobili di chi si muove per una buona ragione. E qualche negozio ha lasciato le vetrine accese, perché prima o poi la vita tornerà a rianimare la città.

Ma per il resto - ora è chissà fino a quando - è solo vuoto e silenzio.

GUARDA IL VIDEO

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy