Salta al contenuto principale

Furti in casa a ora di cena in viale Trieste

Sorprende il ladro in camera da letto

e lo mette in fuga: si cerca un'auto bianca

 

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 41 secondi

Due furti a Trento nella zona di viale Trieste si sono verificati sabato sera.

Un primo episodio si è registrato intorno alle 20.30: una signora trentina, in quel momento sola in casa, stava preparando la cena in cucina, quando ha sentito alcuni rumori provenienti da una stanza sull’altro lato dell’appartamento. Quando ha aperto la porta ha potuto solamente vedere le gambe di un uomo che usciva dalla finestra, atteso sotto (la finestra si trova al piano rialzato, a poco più di due metri di altezza dal marciapiede) da un complice. I due sono poi fuggiti a bordo di un’auto bianca. Nella stanza la signora ha trovato una serie di oggetti, tra cui vecchie foto e libri, sparpagliati a terra. All’appello mancava solamente un bracciale, ma il ladro era probabilmente a caccia di denaro contante o di gioielli. Il malvivente, che ha agito con “maestria” con un amico a fare da “palo” in strada, ha infranto il vetro della finestra all’altezza della maniglia, riuscendo così ad aprirla.

Ieri mattina la signora ha sporto regolare denuncia, dopo aver chiamato già sabato sera i carabinieri, che si trovavano proprio in viale Trieste vista una segnalazione ricevuta pochi minuti prima, da parte di una ragazza che aveva visto degli uomini arrampicarsi sul tetto di una macchina per riuscire a entrare in un palazzo.

Un altro furto è andato a segno nella stessa zona della città, sempre attorno alle 20.30: ad agire sarebbe stato un “ladro acrobata” che è riuscito ad arrampicarsi al secondo piano di un palazzo, per poi forzare gli infissi ed introdursi nell’abitazione. L’ammontare del bottino non è ancora stato definito dai padroni di casa. Indagano i carabinieri.

Il consiglio da parte delle forze dell’ordine è quello di non lasciare mai tutte le luci spente: i ladri, infatti, spesso cercano appartamenti da svaligiare basandosi proprio sulla presenza o meno di luci accese. Naturalmente un altro suggerimento utile è quello di chiudere sempre tutti i serramenti, con avvolgibili oppure scuri. Anche se spesso i professionisti dei furti riescono ugualmente a entrare.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy