Salta al contenuto principale

Spaccio vicino alla scuola

Ingoia gli ovuili di eroina

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

Gli agenti del Nucleo civico della Polizia locale di Trento hanno arrestato, nel corso di un controllo effettuato venerdì 8 novembre, un cittadino nigeriano in possesso di 7,51 grammi di eroina, suddivisi in 27 ovuli. Il giovane, di 24 anni, era intento a contrattare la vendita della sostanza in prossimità dell’istituto scolastico «A. Manzoni».

Noto alle forze dell’ordine, il giovane è stato seguito da piazza Dante fino a via Lampi. Alla vista degli agenti, ha ingoiato gli ovuli. È stato quindi necessario trasferirlo all’ospedale Santa Chiara di Trento, dove è stato sottoposto agli esami radiologici disposti dal pubblico ministero ed è stato ricoverato per due giorni, fino all’evacuazione completa delle sostanze ingerite.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy