Salta al contenuto principale

Ladri di monetine in azione

Cinque parcometri scassinati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Ladri di monete hanno colpito nella notte tra sabato e domenica portando via gli incassi di cinque parcometri.

Sono entrati in azione attorno alle 2 di domenica in via Bresadola in Cristo Re, e poi si sono spostati in piazza Silvio Pellico, in via Inama, via Tommaso Gar e di via Stoppani angolo via Lavisotto.

Il bottino ammonta a meno di mille euro e fortunatamente i danni alle colonnine per il pagamento della sosta sono relativi. «I parcometri vengono svuotati frequentemente e i nostri ausiliari del traffico intervengono anche nel fine settimana per ritirare gli incassi» spiega il presidente di Trentino Mobilità Cristiano Mosca.

I malviventi hanno smontato una parte delle colonnine per cercare di raggiungere il denaro. Un’operazione laboriosa a cui dedicare parecchio tempo, se si vogliono evitare rumori che possono attirare l’attenzione: se la sono presa con calma, evidentemente sperando in un bottino più ricco o che, almeno, giustificasse il rischio.

«Nei parcometri non teniamo mai molto denaro - prosegue Mosca - Inoltre sono in aumento i pagamenti elettronici tramite telefono e App, con una crescita annua del 10-15% di questo tipo di transazioni. Un disincentivo in più per i ladri».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy