Salta al contenuto principale

Sorpreso a rubare in auto

la notte scorsa in via Grazioli:

condannato a 1 anno e 6 mesi

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 36 secondi

La sezione radiomobile dei carabinieri ha arrestato la notte scorsa un uomo di 36 anni, B. B., di origini kosovare, sorpreso a rubare in un’auto in via Grazioli.

La pattuglia, in normale servizio perlustrativo, mentre passava in via Grazioli è stata notata da due persone che gesticolando chiedevano aiuto.

I carabinieri, seguendo le indicazioni delle due persone, hanno trovato il cittadino straniero ancora all’interno del veicolo aperto spaccando il vetro. L’uomo aveva forzato anche il baule posteriore appropriandosi di attrezzature fotografiche professionali.

Il kosovaro, con precedenti per furto, è stato dunque arrestato per furto aggravato e danneggiamento e portato nel carcere di Spini di Gardolo.

Questa mattina è stato processato per direttissima ed è stato condannato alla pena di un anno, 6 mesi e 20 giorni.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy