Salta al contenuto principale

Nidi comunali di Trento promossi:

grado di soddisfazione dell'utenza

all'8,9 per quasi tutti gli intervistati

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 13 secondi

Nidi comunali di Trento promossi a pieni voti: la quattrordicesima indagine annuale sulla soddisfazione dei genitori conferma l’alta qualità del servizio: 8,9 il voto medio, al 97 per cento la soddisfazione complessiva. Tra gli aspetti positivi, orari di apertura, pulizia, professionalità del personale e benessere psicologico dei bambini.

L’indagine si è svolta come ogni anno tra aprile e maggio. La popolazione di riferimento pari a 1.180 nuclei familiari era composta da 1.108 famiglie di bambini ancora frequentanti e 72 famiglie con bambini dimessi in corso d’anno (principalmente per passaggio a gennaio alla scuola dell’infanzia). Le valutazioni emerse sono il frutto della disponibilità di 816 genitori che hanno risposto al questionario (738 on line e 78 cartaceo). Il tasso di risposta raggiunto è stato dunque pari al 69,2% e, se si considerano solo i frequentanti, è stato pari al 72% in quanto è tra i dimessi in corso d’anno che si registra il minor tasso di risposta.

I genitori hanno espresso dei giudizi sul servizio che confermano i risultati degli anni precedenti: il giudizio medio complessivo sul servizio offerto (in una scala da 1 a 10) pari a 8,9 è in linea con gli anni precedenti (8,9 sia nel 2018 che nel 2017) a conferma che la qualità del servizio è rimasta ad alti livelli e costante nel tempo. Oltre ad attribuire un voto complessivo, i cittadini avevano a disposizione 29 aspetti rappresentativi della qualità del servizio da valutare in una scala da 1 a 6 sia in termini di importanza attribuita sia come soddisfazione percepita.

Osservando i singoli aspetti, nessuno quest’anno risulta sotto la soglia di soddisfazione dell’85% mentre fino a qualche anno fa lo erano il «tempo di attesa per l’assegnazione di un posto» e «chiarezza e completezza delle informazioni sul sito internet», in ripresa già da alcuni anni. Entrambi questi aspetti continuano ad essere comunque tra quelli considerati meno importanti.

Per l'anno educativo 2019-2020 i posti disponibili nei nidi d'infanzia comunali di Trento sono complessivamente 1.152 di cui 978 a tempo pieno, 171 a tempo parziale e 3 messi a disposizione dal Comune di Lavis. Il primo settembre riapriranno anche i termini per chiedere l'ammissione ai nidi d'infanzia comunali per l'anno educativo 2020-2021.
    Quando si presenta la domanda può essere data la disponibilità ad essere contattati anche prima, ovvero già nel corso dell'anno educativo 2019-2020 se vi fosse disponibilità di posti e la graduatoria approvata a maggio relativamente al nido scelto fosse esaurita. La domanda di ammissione al nido può essere presentata per via telematica accedendo tramite Spid o Carta dei Servizi all'apposito Sportello online del Comune di Trento. L'offerta di servizi socio educativi a disposizione delle famiglia si completa con i servizi integrativi: attualmente sono attivati il Centro genitori bambini e il servizio integrativo Spazio gioco accoglienza Giocastello.
   

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy