Salta al contenuto principale

Da ieri divieti in città

Fermi i veicoli fino a Euro2

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 38 secondi

Un inverno vietato ai vecchi diesel: da ieri e fino al 31 marzo del prossimo anno l’ordinanza anti-smog. In particolare su tutte le strade di competenza comunale all’interno del territorio amministrativo del Comune di Trento è istituito il divieto di transito dalle «ore 7 alle ore 10 e dalle ore 16 alle ore 19 di tutti i giorni feriali dal lunedì al venerdì nel periodo compreso» fra oggi e fine marzo per i seguenti veicoli: ogni sorta di veicolo alimentato a benzina avente livelli di emissione classificati «Euro0», ogni sorta di veicolo alimentato a diesel avente livelli di emissione classificati «Euro0» e «Euro1»; ogni diesel avente livelli di emissione classificati «Euro2» non dotato di dispositivo antiparticolato omologato (Fap); ogni sorta di motociclo e ciclomotore a 2 tempi avente livelli di emissione classificati «Euro0» e «Euro1».

Sono comprese nei divieti anche le strade provinciali all’interno del territorio comunale, ossia la Sp 204 Povo-Villazzano-Ss 47 (ovvero via Tambosi, via Valnigra, via Castel di Pietrapiana, via Dallafior, via Mesiano, Strada della Valsugana); la Sp 131 2° tronco Maso Bolleri-Montevaccino (strada di collegamento tra Martignano e Montevaccino).

Tante le deroghe previste, tra cui quelle per le ambulanze e gli autoveicoli adibiti a trasporto di prodotti farmaceutici di ospedali e farmacie; i veicoli adibiti a trasporto pubblico e scolastico, a trasporto pubblico da piazza e da noleggio; i veicoli delle Forze di Polizia statale e locale, delle Forze Armate e dei Servizi di Soccorso pubblico; i veicoli adibiti alla raccolta ed allo smaltimento dei rifiuti, pulizia strade e fognature; i veicoli utilizzati per la distribuzione della posta; i veicoli destinati all’assistenza domiciliare ed al trasporto dei pasti a domicilio; i veicoli adibiti al servizio di persone portatrici di handicap e segnalati dall’apposito contrassegno di legge nonché veicoli immatricolati per il trasporto collettivo dei disabili; i veicoli delle amministrazioni pubbliche e delle società di servizio pubblico per interventi urgenti ed inderogabili; i veicoli con alimentazione elettrica, gpl, o a metano o bifuel (benzina-metano o benzina gpl) o ibridi regolarmente omologati.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy