Salta al contenuto principale

S. Maria, furiosa rissa nella notte
Strada sbarrata e vetrine a pezzi

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Notte di guerriglia urbana tra piazza Santa Maria Maggiore, via Orfane e via Cavour.

Una quindicina di persone ha dato vita dopo la mezzanotte ad una furibonda rissa culminata con danneggiamenti alle attività economiche della zona.

Pare che tutto sia legato ad uno scontro tra gruppi di stranieri che, probabilmente ubriachi, a tarda notte hanno iniziato a scagliare bidoni, altri arredi urbani e tavolini del bar Cavour in strada creando vere e proprie barriere o contro le vetrine dei negozi.

Un trentenne tunisino è stato denunciato dalla polizia per minacce e danneggiamento aggravato. Secondo quanto accertato dalle volanti, il nordafricano, adoperando un oggetto metallico, ha arrecato danni al vetro antisfondamento di un negozio di generi alimentari.

Ieri pomeriggio la polizia ha denunciato altri due stranieri: un altro tunisino trovato in possesso di 7 grammi di hashish e un nigeriano che ha tentato di sottrarsi con la forza ad un controllo.

Forte la rabbia del comitato Rinascita Torre Vanga che lamenta anche un intervento non tempestivo delle forze dell'ordine «intervenute solo dopo numerosi solleciti nonostante la situazione stesse degenerando.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy