Salta al contenuto principale

Folla a Lizzanella saluta Andrea

morto in un incidente a 19 anni

Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 53 secondi

La chiesa di Lizzanella si è riempita ben prima delle 16, previsto orario di inizio del funerale di Andrea Gatti, il cuoco 19enne morto lunedì mattina all'alba in un incidente stradale nella galleria della Rocchetta, a Mezzolombardo.

Probabilmente un colpo di sonno, o un malore, la causa della tragedia: il giovane si è schiantato contro il muro dell'area di sosta, morendo sul colpo. Nessun segno di frenata. Andrea stava rientrando a Fai della Paganella, dove lavorava come cuoco stagionale nell'hotel Al Sole.

Amici, parenti, compagni della banda, residenti di Lizzanella, dove Andrea viveva e dove la famiglia è molto conosciuta ed inserita: centinaia le persone che si sono radunate oggi pomeriggio per l'ultimo saluto ad un ragazzo amante della vita, sempre solare e allegro, capace pur giovanissimo di farsi molto apprezzare, oltre che a scuola e nella comunità, anche sul luogo di lavoro.

«La tua Gioia è la nostra forza», hanno scritto i familiari di Andrea Gatti nell'annuncio dell'improvvisa scomparsa del loro caro, quel figlio, fratello, nipote strappato alla vita a soli 19 anni per un incidente stradale accaduto domenica notte vicino a Mezzolombardo.

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy