Salta al contenuto principale

«Ex Alpe» abbattuto

in un paio di settimane

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

La Giunta comunale di Rovereto ha deciso di avviare una procedura d'urgenza per la demolizione dell'area ex Alpe, stanziando 420.000 euro. La procedura urgente - si legge in una nota - è motivata dall'ispezione compiuta oggi dalle forze dell'ordine nell'area e da rilievi fotografici "che hanno accertato la presenza di una situazione critica sia sul piano umano che sanitario, che non può essere ulteriormente consentita in una zona densamente abitata: quantità enormi di rifiuti e proliferazione di ratti, segnalate anche dai residenti".

"Dalle prime verifiche sull'area - sottolinea il Comune - vivrebbero abusivamente almeno 10 persone, pare anche una ragazza incinta e una famiglia con bambini, insieme a individui senza fissa dimora". "La bonifica - aggiunge il Comune - quindi è urgente e risolutiva nonchè motivata da problemi di natura igienico sanitario e di sicurezza, a prescindere dall'uso che il Comune farà dell'area in futuro".

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy