Salta al contenuto principale

Sbatte contro la parete e cade

Ferito un pilota di parapendio

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Prima l’impatto contro la parete, poi la caduta nel vuoto, con la vela semiaperta: se l’è vista brutta un pilota di parapendio di Cavedine, di 27 anni, che oggi, dopo essere decollato dal Monte Stivo, stava sorvolando la zona della parete di Pezol tra Massone e Bolognano (Arco). Ad allertare il numero unico per le emergenze 112 sono stati, intorno alle 15, i compagni che erano in volo con lui, così come una cordata che ha assistito all’incidente.

Il coordinatore dell’area operativa Trentino meridionale del Soccorso alpino e speleologico ha chiesto l’intervento dell’elicottero che ha individuato il ferito ed ha calato sul posto, con il verricello, il tecnico di elisoccorso con l’équipe medica.

Il ragazzo, cosciente, è stato stabilizzato, imbarellato e imbarcato a bordo per il trasporto all’ospedale Santa Chiara di Trento, visti i traumi riportati nella caduta.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy