Salta al contenuto principale

Ala, ruba uno smartphone

ma viene incastrato dal codice Imei

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Un cittadino nigeriano di 29 anni è stato denunciato dai carabinieri di Ala per il reato di ricettazione.

È accusato di avere utilizzato un telefono cellulare rubato in una scuola media del paese.

Tramite analisi tecniche, i carabinieri sono riusciti ad associare il codice Imei dello smartphone ad un’utenza cellulare in uso al cittadino nigeriano.

Individuato il giovane e richiesta e ottenuta dall’autorità giudiziaria la perquisizione, i carabinieri si sono recati nell’abitazione del giovane e hanno trovato il telefono cellulare rubato.

Il giovane si è difeso dicendo che lo smartphone era stato un regalo di un amico, ma ma non ha evitato una denuncia per ricettazione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy