Minoranze / Programma

Alla scoperta della lingua mochena. Con un festival di tre giorni in tutta la valle

Da venerdì a domenica convegni, mostre, filmati sul tema del plurilinguismo, e nei ristoranti della Bersntol menu tipici a tema

PALU’ DEL FERSINA. Suscitare curiosità e interesse sul linguaggio e sui numerosi risvolti è l’intento che l'Istituto Culturale Mòcheno si è dato per il festival denominato “Fest-ta”. Il nome stesso costituisce un gioco di parole, poiché la traduzione dal mòcheno significa “giorni di festa”.

Il festival si svolgerà nell’arco di tre giornate, da venerdì 26 a domenica 28 agosto 2022 nei tre paesi di Frassilongo/Garait, Fierozzo/Vlarotz e Palù del Fersina/Palai en Bersntol.
Sono previsti approfondimenti storici, letterari e artistici, workshop sulle lingue, corsi di musica e ovviamente appuntamenti di vario genere sulla lingua mòchena, tutto in uno straordinario contesto ambientale.

Si comincia venerdì 26 agosto con la cerimonia di apertura e la Lectio Magistralis del professor Andrea Moro, in collegamento dalle ore 17.30. Partendo da Dante, il quale intuisce che tra le lingue naturali non esistono lingue geniali, si approderà alle conquiste della neurolinguistica contemporanea.
A seguire, verrà presentata la mostra "As en Bersntol. Über ein mehrsprachiges Tal in Trentino/Una valle plurilingue del Trentino", aperta fino al 20 novembre 2022 al Tiroler Volkskunstmuseum a Innsbruck dove vengono presentati anche 10 brevi video con interviste realizzati dall’Istituto culturale mòcheno nell’ambito di una iniziativa dell’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino.

Sabato 27 il programma prevede visite guidate alla scoperta di testimonianze delle attività estrattive, di spunti letterari e artistici e appuntamenti con mostre, seminari e corsi sul tema delle lingue, sul plurilinguismo e sul mòcheno.

Domenica 28, accanto al percorso letterario legato allo scrittore Robert Musil, spiccano tre appuntamenti al museo Filzerhof: una visita alla mostra interattiva sul plurilinguismo, un laboratorio per famiglie realizzato dai Musei tirolesi (Innsbruck) e un appuntamento pomeridiano finale con poesie in varie lingue, musica e arte che chiuderanno il Festival.

I luoghi del Festival
Le iniziative si svolgeranno nei paesi mòcheni e in parte nelle sedi dei musei locali Filzerhof e dell’Istituto Culturale Mòcheno. In particolare, quest’ultimo ospiterà la mostra «Klòffen, sprechen, parlare. Attraverso la lingua mòchena»  durante tutte e tre le giornate del festival.

Per vivere a pieno le giornate e scoprire anche le tradizioni culinarie, i ristoratori proporranno gustosi assaggi della cucina locale.

Info
Per partecipare ad alcune attività c’è l’obbligo di prenotazione tramite i moduli che si trovano nel programma completo a questo link: https://www.bersntol.it/L-istituto/Novita/Fest-ta-Giorni-di-festa#corpo

comments powered by Disqus