Salta al contenuto principale

Bimba investita sulle strisce

mentre andava a scuola

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

È stato investita ieri mattina sulle strisce pedonali, in via Spolverine, una bimba di 10 anni che stava andando a scuola: un incidente che fortunatamente non le ha procurato particolari ferite o traumi, a parte qualche escoriazione e un gran spavento, in quanto la piccola era sola al momento dell’investimento.

Tutto è avvenuto poco dopo le 7.40: la bimba stava andando verso il centro città provenendo da via Montessori, per scendere poi verso la scuola. Per fare questo ha attraversato via Spolverine sulle strisce pedonali all’altezza della stazione di servizio. Attraversamento pedonale che non è rialzato, come quello che si trova un centinaio di metri più avanti, all’incrocio con via Caduti. Ma, vista la dinamica, un deterrente per la velocità come questo avrebbe potuto poco o nulla per evitare l’investimento. All’attraversamento pedonale infatti la bimba ha aspettato correttamente che l’auto, che scendeva verso il centro, altrettanto correttamente si fermasse per lasciarla passare.

Mentre la scolara era davanti al cofano della vettura ferma, una seconda macchina, guidata da un uomo della Valle dei Mocheni, non si è fermata in tempo, tamponando violentemente quella ferma alle strisce pedonali. L’urto ha sbalzato di un metro in avanti la macchina ferma che, a quel punto, non ha potuto fare nulla per evitare di centrare anche la bimba. Immediata la chiamata alla Centrale Unica per le Emergenze, che ha fatto portare sul posto due ambulanze: la bimba è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santa Chiara fortunatamente non in gravi condizioni; gli occupanti delle auto, nonostante la botta violenta, hanno invece rifiutato il trasporto in ospedale.

L’incidente ha avuto la stessa dinamica di quello avvenuto lo scorso anno su corso Alpini, davanti al teatro: ma lì il passaggio era rialzato.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy