Salta al contenuto principale

Peperoncino allo Shop Center

denunciata una donna trentenne

"Non pensavo fosse così forte"

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 55 secondi

Alla fine è stata denunciata dai carabinieri di Borgo Valsugana, per procurato allarme all’autorità e getto pericoloso di cose, una donna trentenne accusata di avere nebulizzato spray al peperoncino all’interno del centro commerciale “Shop center” di Pergine. Il fatto - come vi abbiamo raccontato in questo servizio - è avvenuto venerdì scorso.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, anche grazie alla visione delle immagini delle telecamere di sorveglianza, la donna, dopo aver acquistato una bomboletta spray al peperoncino per difendersi da eventuali malintenzionati, per la curiosità di valutarne l’efficacia ha deciso di nebulizzarne una piccolissima quantità nell’aria, sicura che tale gesto, non avrebbe avuto conseguenze. Ma la sostanza irritante immessa nell’aria, grazie anche al ricircolo dell’aria in un ambiente chiuso, ben presto è stata avvertita da numerose persone che a causa del bruciore agli occhi ed alla gola, si sono riversate all’esterno del centro commerciale.

La donna, individuata dai carabinieri, ha riferito che non si aspettava una tale efficacia dello spray urticante e di essersi spaventata lei stessa per aver generato tanta paura.

IL VIDEO della donna che spruzza lo spray 



L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy