Salta al contenuto principale

Cles: rissa in piazza

davanti a famiglie con bimbi

arrestati 5 stranieri

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Momenti di paura l'altra sera a Cles, poco prima delle 22, in piazza Granda ancora affollata di famiglie con bambini, per una rissa scoppiata tra cinque stranieri che sono stati arrestati dai carabinieri prontamente intervenuti con due pattuglie.

È stato proprio il tempestivo intervento dei militari, chiamati da alcuni cittadini, ad evitare che la lite degenerasse. Uno dei contendenti era armato con un coltello da cucina.

La dinamica della rissa è stata ricostruita grazie ad una telecamera del sistema di videosorveglianza. Nel corso della colluttazione, uno dei contendenti ha riportato la frattura scomposta dell'omero ed un altro un trauma cranico con un'evidente ferita al capo.

Gli arresti, convalidati dal Tribunale di Trento, per mancanza di esigenze cautelari a carico degli interessati hanno condotto alla rimessa in libertà dei cinque stranieri, che rischiano una condanna fino a 5 anni di reclusione. 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy