Salta al contenuto principale

Val di Non, l'Apt

rilancia il suo turismo

con le facce della gente

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
3 minuti 35 secondi

Un lavoro che risponde all’esigenza di raccontarsi in maniera diversa, un obiettivo che amministratori e collaboratori si erano prefissati da tempo e di cui questo progetto rappresenta uno strumento fondamentale.
“Val di Non, valle aperta. Benvenuti fra i nonesi!”. E’ questa la frase che appare in primo piano nella home page e accoglie il navigatore nel nuovo sito dell’ApT Val di Non.
Frutto di un ampio progetto di squadra, il nuovo www.visitvaldinon.it è la perfetta sintesi della nuova strategia comunicativa dell’Azienda per il Turismo.

“Negli ultimi anni - spiega il presidente dell’ApT Lorenzo Paoli - abbiamo deciso di uscire dai soliti schemi di promozione turistica, passando, ad esempio, dal promuovere “attrazioni” alla capacità di “trasmettere e far vivere le emozioni. Quando ci definiamo “valle aperta” vogliamo trasmettere l’idea che, oltre all’apertura territoriale, la nostra valle si presenti aperta 365 giorni all’anno, poichè rimane viva anche fuori stagione, sempre abitata, un posto dove la gente ha scelto di vivere anche reinventandosi. L’idea di creare un “nuovo racconto” è nata a partire dal 2017, dopo aver trascorso del tempo assieme a molti abitanti della valle, confrontandoci con coloro che la Val di Non l’hanno scelta per viverci e per coltivare le proprie passioni.

Abbiamo conosciuto storie, percepito entusiasmo e abbiamo scoperto un fortissimo legame di queste persone con questa terra. Da qui è nata l’idea di raccontare una valle in cui c’è sempre qualcosa da fare, dove ci sono luoghi nascosti e luoghi del cuore, e soprattutto dove abitano i nonesi”.
La sezione del sito intitolata “gente del posto” racconta le storie di questi nonesi, persone normali che narrano le loro “vite da nonesi” caratterizzate magari da scelte di vita non convenzionali, poiché l’idea che sta alla base del progetto è che l’ospite non sia interessato soltanto alle mete classiche indicate sulle guide turistiche, ma anche a quelle esperienze genuine in grado di renderlo un “noneso per qualche giorno”.

“Questo tipo di racconto si replica anche nella sezione dedicata all’ospitalità -afferma la direttrice dell’ApT Val di Non Giulia Dalla Palma - in cui, pur mantenendo tutte le informazioni standard di ogni struttura, dai recapiti ai prezzi, dalla galleria fotografica alla prenotazione diretta, abbiamo voluto dare spazio e voce a chi le strutture le fa vivere ogni giorno ed è a contatto diretto con l’ospite. Si forniscono consigli raccontando aneddoti e spesso accompagnando gli ospiti alla scoperta del territorio attraverso le storie dei nostri operatori”.
Il sito si presenta moderno e innovativo, tecnologicamente molto avanzato, con una struttura dinamica in cui tutti i contenuti pubblicati sono classificati con una serie di tag (etichette). Quando l’utente naviga il sito, ad esempio, in automatico vengono proposti dei contenuti affini in base alla tematica o alla motivazione di vacanza.

Altra funzione importante è che ad ogni contenuto viene dato un periodo di validità. Così se l’utente decide di inserire delle potenziali date di arrivo e di partenza tutti i contenuti si riorganizzano e l’utente visualizzerà cosa effettivamente potrà fare in quel periodo di vacanza in Val di Non.
Tutti i contenuti del sito sono georeferenziati e la versione del portale cambia in base alla posizione dell’utente. Ci sono davvero molte funzioni interessanti ed intuitive che si scoprono navigando il sito. Una funzionalità molto utile, ad esempio, è il pulsante “e se oggi piove?”. Cliccando su questo filtro tutti i contenuti verranno riorganizzati dando priorità a tutte quelle cose che si possono fare quando le condizioni del meteo non sono ottimali, offrendo al visitatore un utile servizio.
“Il nuovo portale visitvaldinon.it - sostiene il vice presidente Andrea Widdman - è il primo frutto tangibile del progetto Val di Non Lab. L’esigenza di rifare il sito è stata l’occasione per rinnovare l’intero approccio comunicativo della nostra Apt che ha coinvolto non solo tecnici ed amministratori dell’azienda, ma soprattutto i protagonisti del nostro territorio, persone non direttamente coinvolte nel turismo della valle. Sono proprio le caratteristiche di un’ambiente e una società non turistica e non artificiale a rappresentare i nostri punti di forza e il nostro ambizioso obbiettivo è quello di coinvolgere tutti i nonesi in questo concetto di ospitalità: il nuovo sito vuole essere il collettore che incontra l’interesse di chi vuole scoprire la Val di Non e i suoi abitanti”.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy