Salta al contenuto principale

Il caso del cane ritrovato

dai pompieri di Mezzana

ma conteso fra due padroni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 4 secondi

La notte tra venerdì e sabato è stato ritrovato questo cane tra Mezzana e Pellizzano... per garantire la sua e la altrui sicurezza sulle strade, è stato portato presso la caserma dei pompieri di Mezzana. I vigili del fuoco ne hanno pubblicato la fotografia, cercando eventuali i padroni, anche se il bel cagnolone pareva trovarsi bene anche in mezzo alle dotazioni... 

La notizia, pubblicata su Facebook ancha dal nostro giornale, ha avuto decine di migliaia di ri-pubblicazioni ed ha fatto il giro d'Italia. Ma ha anche portato a un problema.

Ieri mattina infatti il cane è stato riconosciuto da molti come il cane del maneggio di Mezzana, e il proprietario è stato avvisato di andare a prenderlo. Ma da Schio (provincia di Vicenza), una signora che ha visto la foto su Facebook ha telefonato dicendo che quello era il suo cane, smarrito dieci giorni fa in provincia di Vicenza.

A quel punto, per i pompieri, l'ardua decisione: siccome la signora insisteva nella sua convinzione, e voleva il cane, è stato necessario far intervenire un veterinario, il quale ha "letto" il microchip dell'animale. 

Il microchip ha confermato che il proprietario è il titolare del maneggio, ma la signora non si rassegna e ha detto ai vigili del fuoco di voler comunque venire a Mezzana per vedere il cane di persona.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy