Salta al contenuto principale

Incendio a Marilleva:

è solo un'esercitazione

per i pompieri della valle

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 3 secondi

Un principio di incendio si è sviluppato domenica alla ex Valtur di Marilleva 1400 e nella stessa giornata un incidente si è verificato nei pressi della nuova caserma dei pompieri di Mezzana. 

Nessun problema o ferito vero, però: infatti non si è trattato di un evento reale ma di un’esercitazione, precisamente di un’esercitazione distrettuale organizzata da diverse persone e realtà del territorio al fine di promuovere la sicurezza e coordinarsi al meglio nel caso di un’emergenza in valle. Organizzatori sono stati Maurizio Paternoster, ispettore dei vigili del fuoco, Claudio Pedergnana comandante dei vigili del fuoco di Mezzana, Laura Baggia referente della Croce Rossa Italiana gruppo di Dimaro Folgarida e, per i volontari di Pellizzano, Lorena Delpero.
La simulazione è iniziata nella mattinata di domenica alla ex Valtur di Marilleva 1400 dove si è simulato un principio di incendio, utilizzando del fumo sintetico per dare ancora più credibilità alla situazione. In più, i truccatori della Croce Rossa di Dimaro hanno provveduto a truccare 13 figuranti che hanno assunto il ruolo di feriti (sempre della Cri, di Pellizzano e allievi vigili del fuoco) sempre per dare l’idea durante tutta l’esercitazione di verosomiglianza con quella che potrebbe essere un’emergenza non più simulata ma reale.
Sul posto sono immediatamente intervenuti 130 vigili del fuoco provenienti da tutti i gruppi val di Sole, Peio e Rabbi, che hanno spento l’incendio e portato in salvo grazie all’utilizzo dell’autoscala le persone intrappolate nell’edificio. Sono inoltre giunte sul luogo due ambulanze, quella della Croce Rossa e quella di Pellizzano, per eventualmente soccorrere le persone ferite. Un’esercitazione che ha impegnato queste realtà per tutta la mattinata e che ha permesso di coordinarsi ed essere preparati in caso di un incendio vero. A seguire un momento conviviale con pranzo per ringraziare tutti coloro che hanno partecipato, con la presenza del presidente della Provincia Maurizio Fugatti.

L’esercitazione distrettuale è proseguita successivamente a Mezzana, nei pressi della nuova caserma dei pompieri, dove è stato simulato un incidente con il ribaltamento di un autovettura con due persone a bordo. Si è proceduto immediatamente a mettere in pratica tutte le manovre necessarie per estratte i feriti dall’auto, fornire soccorso e in generale mettere in sicurezza il sito.
Una giornata che ha voluto da un lato valorizzare il ruolo di tutti gli addetti alla sicurezza sul territorio della valle di Sole e anche provare e valutare il grado di coordinamento tra tutte le realtà interessate, che si sono dimostrate efficienti e tempestive in tutte le prove.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy