Salta al contenuto principale

Domani giornata ecologica

tutti a ripulire Santa Giustina

dai rifiuti nel lago

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 1 secondo

Tutti insieme per ripulire il lago di Santa Giustina. L’assessorato all’ambiente e alle Politiche Giovanili della Comunità della Val di Non, guidato dal presidente Silvano Dominici (foto) organizza per domenica una nuova edizione della Giornata Ecologica.
Anche quest’anno la giornata sarà dedicata alla pulizia del Lago di Santa Giustina, uno specchio lacustre che è stata rivalutato in chiave turistica, attirando quindi molte persone alcune delle quali non hanno proprio un comportanto ecologico adeguato..
Attraverso la collaborazione dell’Unione Distrettuale dei Vigili del fuoco di Cles tramite la partecipazione dei corpi volontari di Cles, Tassullo, Taio e Nanno, dell’associazione Pescatori Val di Non e della Dolomiti Edison, verranno recuperati i materiali abbandonati presenti lungo le anse del lago e nei pressi del coronamento della diga di Santa Giustina.
Mediante l’utilizzo di reti trainate dai mezzi dei pompieri si provvederà a “dragare” a riva i rifiuti presenti nel lago; gli stessi verranno selezionati in base alla tipologia e posizionati negli appositi container.
A tutti gli amanti dell’ecologia e della natura che vorranno contribuire nell’azione di raccolta dei rifiuti presenti lungo le spiagge del lago, sarà consegnato il «kit dell’ecologista» il quale comprende sacchetti e guanti utili a svolgere il lavoro di pulizia delle rive.
La giornata ecologica inizierà alle 8 di domenica e il punto di ritrovo per i volontari è presso il piazzale in Località Santa Giustina.
Rispetto al tema relativo all’ecologia e alla pulizia del nostro territorio il presidente Silvano Dominici afferma che «lo sviluppo del lago di S. Giustina, che quest’anno ha visto finalmente l’apertura dell’area Plaze a Dermulo, non può prescindere da una precisa cura dei luoghi e dalla pulizia delle acque: dobbiamo amare il nostro ambiente se davvero vogliamo che i nostri ospiti ne rimangano affascinati. Fortunatamente tante associazioni di volontariato si mettono a disposizione per difendere l’ambiente; nonostante ciò altre mani che raccolgono, differenziano, puliscono sono sempre ben accette perché il lavoro è tanto importante quanto impegnativo. Per questo motivo mi sento di estendere l’invito a tutti i cittadini della valle, dai più grandi ai più piccoli, alle associazioni e a chiunque voglia dare un valido e concreto contributo per mantenere pulito il nostro lago.
L’auspicio - conclude il presidente - è quello che questa iniziativa possa inoltre contribuire a diffondere la cultura e il rispetto per la natura, nonché essere occasione di incontro e condivisione per i cittadini volontari che parteciperanno».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy