Salta al contenuto principale

Domenica la Val di Non

offre spettacolo e salute

con la «4 Ville in Fiore»

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 32 secondi

Un evento che mette in risalto le migliori risorse del territorio della Val di Non, in particolare di Ville D’Anaunia: si scaldano i motori per la quarantaquattresima edizione di «4 Ville in fiore», in programma domenica 28 aprile, che non è solo una gara podistica non competitiva ma anche una splendida vetrina sulle tradizioni, sull’arte e sulla gastronomia locali.


Ad organizzare il tutto è, come sempre, la Pro Loco di Tassullo, paese dal quale scatterà la partenza alle 9.30 presso la cooperativa SARC: fra strade e scorci unici si toccheranno poi Campo, Nanno, Pavillo, Rallo e Sanzenone.
Come ogni anno, punto forte della manifestazione si conferma essere il paesaggio della Val di Non, che proprio in queste settimane vive un periodo eccezionale ed unico: quello della fioritura dei meli, che inonda il fondovalle del rosa e del bianco delle migliaia di boccioli.
Un momento imperdibile, che la manifestazione permette di godere nel modo più bello: passeggiando a piedi per le vie senza traffico, sostando per uno spuntino o per una visita guidata ad uno dei castelli o delle chiesette che si incontrano sul tracciato. Obiettivo dell’evento è infatti la valorizzazione del territorio della Val di Non in senso ampio, mettendo in luce e arricchendo di significato le sue risorse culturali, naturali ed agricole, destagionalizzando il turismo dai mesi estivi e facendo scoprire la bellezza della primavera.
L’impegno che sta «dietro le quinte» di quest’ev

ento è emerso anche ieri, durante la presentazione ufficiale: Cristian Valentini, presidente della Pro Loco di Tassullo, ha infatti ricordato come oltre alla collaborazione di 150 volontari, la Pro Loco possa contare anche sull’aiuto di decine di associazioni locali.
Un accenno in più è emerso dal vicepresidente della Pro Loco, Luca Pilati, che ha ricordato come la «4 Ville in fiore» non sia solo una corsa, ma offra anche intensi momenti di cultura, con la possibilità di visitare Castel Valer e Castel Nanno e le chiesette di Santa Lucia a Campo, appena restaurata così come quella di San Paolo a Pavillo, la suggestiva chiesetta dell’Immacolata a Sanzenone e quella di San Vigilio a Tassullo, ricca di storia e pregevoli affreschi: il tutto in collaborazione con i proprietari dei manieri e con le guide dell’associazione Anastasia.
«La manifestazione - ha commentato il sindaco di Ville d’Anaunia Francesco Facinelli - mette in risalto le risorse migliori del territorio e la Pro Loco svolge un ruolo di legante fra le varie associazioni, il che non è scontato per nulla». Apprezzamento ed appoggio anche da Silvano Dominici, presidente della Comunità della Val di Non, e da Andrea Paternoster, presidente dell’ApT, che hanno sottolineato l’ampio risalto non solo in valle della manifestazione, che richiama gruppi e singoli da varie parti d’Italia.
Le iscrizioni si possono fare online fino a venerdì, altrimenti direttamente alla partenza della gara, domenica: due i percorsi disponibili, da 5 chilometri (con 3 ristori) e 11 chilometri (con 5 ristori). Il biglietto bambino (per i nati dopo il 31 dicembre 2010) costa 5 euro, il biglietto intero 8 euro. Ricco, infine, il programma di eventi correlati, fra animazioni, giochi e mostre.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy