Salta al contenuto principale

Commezzadura: il nuovo

ponte in località Giare

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

Sul torrente Noce da ieri ha fatto la sua comparsa un nuovo ponte. Nuovo perché appena realizzato, ma posto in opera in sostituzione di quello preesistente in legno lamellare, che presentava segni di ammaloramento e che circa una settimana fa era stato smantellato.
Il manufatto è stato collocato nella mattinata in località Giare, a Commezzadura, nell'ambito del piano di manutenzione straordinaria varato dalla Provincia per i percorsi ciclopedonali. 
A progettare l'opera è stato l'ingegner Roberto Deromedis con l'ingegner Cristian Cristoforetti direttore lavori,entrambi dell'Ufficio infrastrutture ciclopedonali della Provincia, mentre la sua realizzazione è stata commissionata alla Metal MC srl di Mezzocorona, azienda di carpenteria guidata da Mauro Malfatti e Roberto Caracristi che conta sette dipendenti, già recentemente impegnata nel varo di una passerella ad Aldeno e a breve chiamata a mettere in campo un ponte di 120 metri un Val d'Ultimo, in Alto Adige. 
La campata del ponte in acciaio corten di 20,5 metri destinato a Commezzadura è stata preparata a Pordenone e quindi trasportata a Mezzocorona da dove, integrata dei parapetti in legno, è stata trasportata in val di Sole dalla ditta Santoni e collocata con un'autogrù sulle spalle portanti sull'argine del Noce. Il ponte non può dirsi ancora completato. Nei prossimi giorni dovrà infatti essere gettata la soletta per creare il piano di transito sul ponte che consentirà un utilizzo promiscuo a biciclette e veicoli. A questo riguardo la portata del nuovo ponte è stata adeguata alla massa dello scuolabus che serve le famiglie che abitano in località Giare, visto che la precedente struttura non ne permetteva il transito. 
Considerati i tempi di maturazione del calcestruzzo (28 giorni), la necessità di realizzare le opere di raccordo con la pista ciclabile e le operazioni di collaudo che seguiranno, il ponte diverrà transitabile entro il 20 maggio.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy