Salta al contenuto principale

Multe per chi «scarica»

la neve sulle strade

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 29 secondi

Vero che la neve prima o poi si scioglie, ma in caso di intense nevicate come quelle di una settimana fa non la si può gettare ovunque, come purtroppo un certo numero di cittadini fa abitualmente.

Usanza che ha costretto il sindaco Francesco Facinelli ad emanare un’ordinanza per la gestione di ghiaccio e neve; anche perché chi si libera la terrazza gettando tutto in strada, o che accumula quella caduta sul proprio piazzale sulla pubblica via, causa problemi, soprattutto dove le stradine paesane si presentano con carreggiate di modeste dimensioni.

Per chi non osserverà l’ordinanza sono ovviamente previste sanzioni amministrative, da un minimo di 50 ad un massimo di 500 euro. Le regole stabilite dall’ordinanza sono di semplice buon senso: i proprietari di immobili e terreni sono tenuti a rimuovere gli accumuli di neve o ghiaccio dalle aree di propria responsabilità sia al suolo (ingressi, piazzali, scalinate, scivoli…) sia in quota (tetti, terrazze, balconi…) ove queste rappresentino pericolo per la pubblica incolumità; nonché mantenere pulite le proprie caditoie, canalette o simili per facilitare il deflusso delle acque ed evitare la formazione di ghiaccio sulle strade.

Vietato inoltre scaricare su aree pubbliche o ad uso pubblico, senza autorizzazione e messa in sicurezza dell’area sottostante, la neve accumulatasi su tetti, balconi e simili; e depositare su aree pubbliche o ad uso pubblico la neve o il ghiaccio rimossi da aree private. Infine, per favorire lo sgombero neve ed il ripristino della viabilità, parcheggiare i veicoli nelle aree private a propria disposizione fino al termine delle operazioni di pulizia delle strade.

Come detto, regole di semplice buon senso, che la maggior parte dei cittadini osserva, ma i furbi che si puliscono il piazzale buttando la neve in strada ci sono da sempre. Ora, con possibilità di sanzioni a loro carico.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy