Salta al contenuto principale

Il messaggio dei sindaci mocheni
S bart òlls guat gea’

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
2 minuti 24 secondi

Carissimi concittadini, con queste righe vogliamo portare nelle vostre case la nostra vicinanza e il nostro sostegno in questi giorni così difficili.

Anzitutto vogliamo esprimervi il nostro più sentito grazie. Un grazie alla gente mòchena che con coraggio e pazienza sta affrontando queste giornate. Grazie per la vostra pazienza, per il vostro rispettare le norme e per il vostro affrontare queste limitazioni con rassegnazione e pazienza. Un grazie ancora più sentito a tutti voi che lavorate nelle case di riposo, negli ospedali, nei supermercati, nel trasporto pubblico e privato e in tutte quelle situazioni di pericolo e di contagio. Il nostro grazie per la dedizione e il coraggio con il quale affrontate ogni giorno il vostro lavoro. Noi chiusi in casa, ben difficilmente possiamo comprendere le difficoltà che affrontate ogni giorno. Sappiate però che vi siamo vicino con il cuore e vi sosteniamo in ogni momento.

A costo di ripeterci all’infinito, vi raccomandiamo, cari concittadini, di stare a casa e limitate i contatti con altre persone al di fuori dell’ambiente familiare, anche nella nostra piccola comunità. Abbiamo visto come questa, attualmente, sia l’unica misura in grado di contenere il diffondersi della malattia. Confidiamo nella vostra comprensione e collaborazione. Rispettiamo le disposizioni ministeriali che indicano di uscire da casa solo per casi di stretta urgenza e usiamo tutte le accortezze nei confronti di chi ci sta vicino.
Vi preghiamo di segnalarci eventuali comportamenti non conformi, soprattutto per quanto riguarda la presenza di persone provenienti dall’esterno senza autorizzazione.

E vi preghiamo vivamente di farci presente eventuali casi di necessità nelle nostre famiglie. Sappiamo che questa solitudine pesa in modo particolare sulle persone che vivono sole e magari sono più avanti con gli anni. Se ci fosse necessità ad esempio per fare la spesa, abbiamo la possibilità di recapitarla a domicilio grazie a volontari. Vi preghiamo perciò di farci presente ogni caso di difficoltà che si presentasse in queste settimane.

Anche per noi, confinati a casa e con contatti personali necessariamente limitati, i contatti con la nostra comunità sono più difficili. Sembra che sia trascorsa una vita da quando potevamo incontrare giornalmente di persona i nostri concittadini. E invece non è passato nemmeno un mese…

Sappiate però che per qualsivoglia difficoltà o problema, noi ci siamo. Siamo raggiungibili sempre ai nostri numeri telefonici o a quelli dei comuni. E ci impegneremo come sempre in caso di necessità a risolvere qualsiasi questione.

In ultimo ci permettiamo di fare un appello a voi tutti. Che questi giorni siano l’opportunità per tutti noi per rallentare un po’ con i ritmi consueti. Nulla sarà come prima nelle nostre vite e nelle nostre menti. Tiriamo il freno, rallentiamo la nostra vita, facciamo tesoro di questo tempo per riflettere e per stare con i nostri cari.
Grazie a tutti voi. Vi siamo vicino.
S bart òlls guat gea’!

I Sindaci della comunità mòchena

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy