Salta al contenuto principale

Il primo volo del Savannah

l'aereo costruito dagli studenti

del Martini - GUARDA IL VIDEO

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 47 secondi

«Dopo due anni di lavoro di docenti e studenti impegnati nella costruzione bullone dopo bullone, prime prove di rullaggio, l’interruzione del lockdown.... siamo pronti per volare!». La dirigente dell’Istituto Superiore Martino Martini di Mezzolombardo, Tiziana Rossi (nella foto), non nasconde la sua felicità per quello che è avvenuto all’aeroporto Caproni di Trento nei giorni scorsi. Per la prima volta, si è alzato in cielo per il primo volo completo del Savannah S, l’aereoplano realizzato dagli studenti della scuola rotaliana.
Il Savannah S, velivolo realizzato dagli studenti, sarà utilizzato alla Scuola di volo dell’aeroporto.

Il progetto che ha portato alla realizzazione del «Savannah S», acquistato in kit di montaggio grazie anche al contributo della Provincia autonoma di Trento e della Cassa rurale Rotaliana Giovo, ha preso le mosse nel 2017, impegnando studenti e docenti dei corsi in Tecnico della conduzione del mezzo aereo, logistica e trasporti dell’Istituto Martini. L’attività ha coinvolto non singole classi, ma un team trasversale composto da studenti delle classi seconde, terze, quarte e quinte che, insieme a docenti e tecnici di laboratorio, piloti ed esperti del settore, sono partiti dallo studio dei disegni, dalla catalogazione delle parti, dalla gestione dell’inventario, compresa la comprensione delle tecniche di costruzione strutturali, meccaniche ed elettroniche, per passare poi all’assemblaggio vero e proprio di carlinga, ali, motore, sistema elettrico.

Il Savannah S diventerà una piattaforma attiva dell’attività didattica coinvolgendo gli studenti nella preparazione di missioni di volo, nello studio delle teorie applicate, nell’effettuazione del volo in qualità di allievi piloti, nello studio della parte relativa all’utilizzo della radio aeronautica, nella raccolta della telemetria del volo e nella gestione manutentiva.

Inoltre, a partire dallo scorso anno scolastico, purtroppo costellato dal Covid, è stato avviato all’Istituto di Istruzione il percorso di alta formazione professionale di tecnico superiore che consente di diventare manutentore aeronautico.

Lo scorso novembre poi, grazie ad un accordo tra l’Istituto e la società Italfly Academy di Trento, gli studenti possono frequentare un corso per conseguire la licenza di pilota privato, primo passo per diventare piloti professionisti sia di velivolo che di elicottero. 

GUARDA IL VIDEO DEL DECOLLO

 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy