mezzolombardo, ospedale pronto nell'estate 2018

Per il Circolo Acli di Mezzolombardo è una consuetudine incontrare, almeno un paio di volte l’anno, l’amministrazione comunale per fare il punto della situazione su problematiche, disagi e cose da fare. Mercoledì scorso l’intero Direttivo ha incontrato il sindaco Girardi e l’assessore alle attività sociali Betalli per un aggiornamento su alcuni temi ritenuti particolarmente importanti e attuali per la Comunità di Mezzolombardo. 
 
Uno dei temi trattati, di particolare rilevanza, è quello dei lavori di costruzione dell’Ospedale San Giovanni. «L’azienda Sanitaria provinciale – racconta Augusto Tait presidente del Circolo - ha garantito alla giunta comunale che la struttura territoriale verrà dotata di ambulatori di pronto intervento aperti 24 ore con la disponibilità dell’ambulanza. Saranno aperti ambulatori di dermatologia e cardiologia, oltre che una unità di hospice (per malati terminali) e il Centro Salute Mentale».
 
Come previsto, anche i medici di base si dovrebbero trasferire nella nuova struttura «per garantire un miglior servizio alle persone. Insomma - commenta Tait - sembra che il tutto proceda per il meglio e nei tempi stabiliti. Entro l’estate del prossimo anno, una volta terminati gli impianti e gli arredi, la struttura potrà essere pronta ad accogliere le necessità delle persone bisognose di cure mediche. A quel punto sarà importante vigilare sulla qualità e professionalità della assistenza erogata per far sì che la struttura sia davvero utile alle esigenze della popolazione».
comments powered by Disqus