Salta al contenuto principale

Dopo mesi di lavori

riaperto il "Crm" di Condino

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 58 secondi

Dopo alcuni mesi di chiusura per i lavori di sistemazione dell'area, è attivo da ormai un paio di settimane, il rinnovato «Centro raccolta materiali» di Condino a disposizione della comunità di Borgo Chiese.

L'area, che sorge in Via del Bersaglio a sud dell'abitato di Condino dispone ora di contenitori ben accessibili agli utenti ed allineati. Per dar corso ai lavori, l'attività di conferimento nel centro di raccolto materiale di Condino era stata sospesa lo scorso 19 marzo e conseguentemente, in questi mesi di inattività forzata, gli abitanti di Condino, Brione e Cimego potevano smaltire il proprio materiale nelle aree ecologiche di Pieve di Bono-Prezzo e Storo.

«Si tratta - commenta l'assessore ai lavori pubblici Michele Poletti - di un intervento importante fortemente voluto dall'Amministrazione e coordinato in stretta sinergia con la Comunità delle Giudicarie, che restituisce ai nostri cittadini un servizio fondamentale quale è quello della gestione dei rifiuti. La nostra comunità può oggi godere di un centro raccolta quattro volte superiore per estensione rispetto al precedente, in grado di soddisfare ogni richiesta dell'utente».

Il costo complessivo degli interventi realizzati ammonta a 505.000 euro ed il progetto prevedeva, oltre all'ampliamento, anche l'adeguamento normativo, con nuove apparecchiature e strutture coperte in grado di garantire condizioni di sicurezza sia agli utenti che agli operatori addetti.
«L'area del vecchio crm - prosegue Poletti - è stata messa a disposizione dei nostri Vigili del Fuoco che attraverso percorsi attrezzati ed il modulo casa-fuoco da loro realizzati svolgono con impegno attività di addestramento e di formazione anche per corpi provenienti da fuori».

La rinnovata struttura è operativa nelle mattinate di martedì e giovedì dalle 8 alle 12 e nei pomeriggi di venerdì e sabato a partire dalle 13.30 e fino alle 17.
L'assessore Poletti sottolinea che «l'eventuale abbandono di rifiuti fuori dall'orario di apertura è punito penalmente».
Orari e tutte le informazioni su tipologia e modalità di conferimento sono reperibili sul sito della Comunità delle Giudicarie, presso il centro raccolta oppure esposte sulle bacheche di Condino, Brione e Cimego. «Auspico - conclude soddisfatto l'assessore Poletti - che ogni utente abbia l'accortezza oltre che l'obbligo giuridico di smaltire i rifiuti secondo le indicazioni fornite, nel rispetto dell'ambiente e dei nostri concittadini; l'implemento di un' ulteriore mezza giornata rispetto ai vecchi orari garantisce due aperture mattutine e due pomeridiane, di cui una al sabato, proprio per offrire agli utenti giorni e fasce orarie diverse che abbraccino il più possibile le esigenze lavorative dei cittadini».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy