Salta al contenuto principale

Si coltivava la marijuana a casa

in un armadio-serra riscaldato:

scoperto dai Carabinieri

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 50 secondi

I carabinieri di Carisolo, dipendenti dalla compagnia di Riva del Garda hanno arrestato una persona per detenzione di arma clandestina «con matricola abrasa» e per la coltivazione, all’interno del proprio domicilio, di marijuana.

I carabinieri nella mattinata di ieri hanno perquisito l’abitazione di un autotrasportatore 49enne. In cantina hanno trovato una vera e propria serra, fatta con un armadio di tessuto con illuminazione e areazione, appositamente preparata per la coltivazione di piante di marijuana. Nella cantina c’erano anche una pipa ad acqua di vetro ed un ulteriore contenitore in vetro contenente pezzi di stelo e foglie di marijuana. Nel corso del controllo i militari hanno rinvenuto anche una pistola revolver cal. 32 con marca, modello e matricola abrasa, occultata in un panno di cotone.

L’autotrasportatore è stato arrestato e si trova agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima fissata per oggi, dove oltre alla convalida dell’arresto è stato disposto l’obbligo di firma presso la caserma di Carisolo e il rinvio d’udienza al 22 maggio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy