Salta al contenuto principale

Dal cantautore Porceddu

una canzone per Solesin

Dedicata alla vittima del Bataclan

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Alle tragedie, tanti sono i modi di rispondere e qualcosa si può sempre costruire per quanto grandi siano state. Anche con una canzone, come ha fatto Andrea Porceddu, cantautore romano impiantato a Bocenago, in Val Rendena, che ha deciso di scrivere una canzone dopo l’attacco terroristico al Bataclan a Parigi, del novembre scorso. «Il 13 novembre del 2015 a Parigi ci fu un attacco terroristico terribile con 120 morti… tra di loro una dolcissima ragazza italiana. Era al Bataclan con Andrea il suo ragazzo… ascoltavano musica. Non sono mai riuscito a cancellare dalla mia mente questo fatto e come sempre le mie emozioni le trasformo in musica».
Così scrive il cantante sulla sua pagina Facebook e il pezzo, dal titolo «Non è niente» è online e ha suscitato l’attenzione di tanti. Un pezzo scritto «in ricordo di Valeria Solesin» spiega l’artista, che dopo il talent «The Voice of Italy» al quale ha partecipato lo scorso anno salendo alla ribalta delle cronache nazionali, continua da Bocenago a comporre la sua musica da artigiano della musica che ama fare tutto da sé, dai suoni alle parole, alle immagini da abbinare alle sue canzoni.
«Non è niente» usa fotografie di Valeria, della strage di Parigi, insieme a un video di Porceddu al piano ed alla chitarra elettrica, ed è visibile sulla sua pagina Facebook e su You Tube.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy