Salta al contenuto principale

William Bonomi lascia

il consiglio comunale

Pinzolo, l'ex sindaco ha presentato le dimissioni

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 51 secondi

William Bonomi, dopo che ha perso le elezioni a favore di Michele Cereghini,  ha sfogliato la margherita per novanta giorni e alla fine ha deciso: «Vado». Ha rassegnato le dimissioni, senza motivarle. Per la verità la decisione non giunge del tutto inattesa: infatti la delusione per William è stata piuttosto forte così come per i suoi alleati.

Bonomi infatti aveva messo in piede un’alleanza con il Patt presentata solennemente con il senatore Franco Panizza ma il risultato delle urne è stato al di sotto delle aspettative nonostante in Rendena la presenza degli autonomista sia storicamente rilevante.

Con l’atto di ieri, Bonomi torna ad occuparsi a tempo pieno del suo lavoro di commercialista, dicendo probabilmente addio ad una parabola amministrativa durata parecchi anni con momenti turbolenti tra i quali il commissariamento del Comune. Un altro periodo turbolento da non dimenticare è la vicenda della società che sta costruendo la centralina idroelettrica e di cui l’ex sindaco fa parte. Ma oggi, con il ritorno di Bonomi a vita privata, è tutto acqua passata.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy