Predazzo / Il premio

Martina e un meraviglioso sorriso che zittisce l’atrofia muscolare

La 19enne studentessa de La Rosa Bianca dopo la maturità alla scoperta della Sicilia. Il suo “sogno” è stato giudicato meritevole di realizzarsi nell’ambito del concorso Weekend Dreamer Young Reporter

di Andrea Orsolin

PREDAZZO - «Sorridere sempre e non abbattersi mai» è il messaggio che Martina Zanon (in foto) ha scelto come filosofia di vita, sognando la Sicilia e il suo mare, la sua lunga storia e i vulcani brontolanti.

Una meta che per la giovane predazzana ora diventa realtà, grazie alla creatività e alla tanta tenacia che le hanno permesso di affermarsi nel Weekend Dreamer Young Reporter, un concorso nazionale riservato a ragazzi disabili. Martina, 19 anni, frequenta l'ultimo anno dell'indirizzo turistico all'istituto La Rosa Bianca e nel cassetto ha tanti progetti e ambizioni. Non fosse per la sedia a rotelle, probabilmente volerebbe via sulle ali dei suoi sogni.

«Ho l'atrofia muscolare spinale, conosciuta anche come Sma - ci spiega - una rara malattia neuromuscolare che provoca debolezza e atrofia muscolare progressiva. Sembrerà strano, ma sono davvero felice e fiera della mia vita. Ho tanti amici, vado bene a scuola e ho una famiglia che mi supporta in qualsiasi cosa.Certo, ci sono momenti in cui non vorrei vedere nessuno e in cui mi sento triste, ma poi mi dico che non ne vale la pena e ritorno a sorridere. La mia condizione mi permette solamente di vedere la vita da un'altra prospettiva, e questo è stupendo».

Ora potrai anche coronare il tuo sogno di visitare la Sicilia! Come si è svolto il concorso?

Si chiama "Racconta il tuo sogno" ed è nato per realizzare i desideri di viaggio di ragazzi e ragazze con patologie e disabilità. Una giuria composta da giornalisti ha votato i testi giunti da tutta Italia ed io sono stata selezionata tra i tre vincitori.

Cosa hai scritto nel tuo racconto?

Ho raccontato di me, dei miei hobby e dei miei progetti futuri.

E chi è Martina Zanon?

Una ragazza solare, ironica, molto sensibile. I miei amici direbbero che sono una pazza scatenata, e io lo prendo come un complimento. Adoro la notte, il mistero che porta, non a caso sono una fan sfegatata delle discoteche e dei pub. La spensieratezza, il poter ballare e divertirsi con gli amici... secondo me non c'è cosa più bella. Mi manca tutto questo, ma sono sicura che presto potrò ritornare in pista.


Perché proprio la Sicilia?

Nel sud dell'Italia non ci sono mai stata, dicono che ci sia un mare fantastico e non voglio assolutamente perdermelo. Vorrei visitare Palermo, una città che mi ha sempre affascinata.

Quando si realizzerà il tuo sogno?

Farò il viaggio probabilmente in autunno. Vincendo il concorso ho il soggiorno gratis per due giorni, ma allungherò la vacanza per riuscire a vedere più cose possibili e porterò con me anche la mia famiglia: papà, mamma, fratello e sorella.Prima però c'è l'esame di maturità da superare.Sono super agitata. Grande panico.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro?

Mi piacerebbe studiare psicologia a Milano. La considero da sempre un po' come "la mia città", lì ci vive anche mia nonna e vado spesso a trovarla. Il primo anno di università penso però di svolgerlo con la didattica a distanza. E poi in futuro vorrei viaggiare: all'estero, in America, uno dei miei sogni fin da quando ero piccola, e visitare bene la mia Italia. Prima però c'è l'esame di maturità da superare.

comments powered by Disqus