Salta al contenuto principale

Ubriaca al volante, tampona il bus e fugge senza una gomma: rintracciata dai Carabinieri, tasso 4 volte il consentito

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
1 minuto 27 secondi

L’intensificazione dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione della guida in stato di ebrezza, anche in relazione alle ultime tragedie registrate in Regione, ha portato a significativi risultati, ad esclusivo beneficio della sicurezza collettiva, troppo spesso messa a repentaglio da incoscienti, che si pongono alla guida in stato di ebrezza alcolica o dopo l’assunzione di sostanze stupefacenti.
Un equipaggio del Nucleo Radiomobile di Cavalese, transitando in Mazzin di Fassa, ha notato parti di pneumatico e componenti plastici di carrozzeria sull’asfalto. Un contestuale contatto con la centrale operativa della Compagnia ed è stato confermato lo scontro tra un’autovettura e un autobus, con il conducente che si era data alla fuga. Le indicazioni sul mezzo ha consentito ai militari di correlare la segnalazione e capire che il proprietario dell’auto era una donna residente in Val di Fassa, rintracciata in pochi minuti nelle adiacenze della sua abitazione, in stato confusionale, ancora a bordo del veicolo visibilmente danneggiato.
Con il concorso di una unità della Polizia Municipale di Fassa le è stato misurato il tasso alcolemico, che era di 4 volte il valore massimo consentito, tanto che la donna ha percorso diversi chilometri senza pneumatico, viaggiando con il solo cerchione, senza per altro perdere mai -fortunatamente- il controllo dell’autovettura o coinvolgendo ignari automobilisti.
L’epilogo della vicenda è stato il deferimento della donna per guida in stato di ebbrezza e il contestuale sequestro della vettura, con ritiro della patente di guida.
Invece, in val di Cembra, sempre una pattuglia del Radiomobile di Cavalese, ha controllato un sessantenne del luogo, che aveva superato di ben 6 volte il limite consentito. Analoga la conclusione. Continuano anche in quest’area i controlli dei Carabinieri e delle Polizie Municipali per scongiurare situazioni di pericolo e gravi rischi agli automobilisti corretti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy