Salta al contenuto principale

Cavalese: il Fai attacca

«Spargimenti di liquami

che appestano l'aria»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 26 secondi

Un comportamento discutibile e da condannare, specialmente se si manifesta in piena stagione turistica estiva.

Lo evidenzia Roberto Daprà, portavoce del Gruppo Fai di Fiemme e Fassa, e si riferisce allo spargimento dei reflui zootecnici sui prati che, sottolinea, «come ognuno può constatare, sono già pesantemente alterati nel loro ecosistema e nella loro biodiversità, ridotta, oggi, a  poche specie floreali».

«Già più volte - continua Daprà - mi è capitato in questi anni di porre l’attenzione su questo delicato argomento. Ora, tralasciando in questa occasione il problema legato ai danni ambientali, argomento che sta molto a cuore alla nostra fondazione chiamata a salvaguardare il patrimonio storico, artistico ed ambientale, vorrei porre l’attenzione su alcuni episodi occorsi negli ultimi giorni a Cavalese, quando, in piena estate, alcuni agricoltori hanno sparso abbondanti dosi di liquame in località Dossi a Cavalese, appestando l’aria circostante con le loro esalazioni giunte fino in centro paese.

Tali odori pestilenziali, complici i temporali estivi, l’umidità ed il calore del sole, si sono sparsi nell’aria sotto forma di nube maleodorante, rovinando il soggiorno ai numerosi turisti ritiratisi in montagna per scappare dalle città e dallo smog al fine di respirare un po’di aria sana. Questo fatto, oltre a mettere in cattiva luce il paese di Cavalese, rende antipatica la categoria degli allevatori che, con mille difficoltà, sudore e fatica, portano avanti le nostre tradizioni di montagna, rispecchiando il nostro passato e le nostre radici».

E così conclude: «Auspichiamo maggiore sensibilità da parte di taluni individui, soprattutto nei periodi di alta stagione, ed un regolamento più severo sulla gestione e lo smaltimento dei rifiuti zootecnici che avviene in maniera sbagliata e, a volte, con atti di vera e propria prepotenza». 

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy