Salta al contenuto principale

Travolto e ucciso da un'auto pirata

La vittima è Mattia Sommariva, 19 anni

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
0 minuti 40 secondi

Il sorriso, contagioso, di Mattia Sommariva, 19 anni di Someda (Moena), si è spento ieri sera pochi minuti prima delle 18. Il ragazzo, come faceva spesso, aveva inforcato il suo monopattino e si era avviato lungo la strada de Pecé. La giornata era nuvolosa, ma la visibilità ottima. Eppure un’auto che transitava attraverso l’abitato lungo la vecchia statale ha investito il povero Mattia facendolo sbalzare dal suo monopattino sull’asfalto. L’automobilista non si è fermato anche se era ben cosciente dell’investimento: pare infatti che il «pirata» abbia accelerato lasciando il ragazzo morente sull’asfalto.

La tragedia si è consumata in un attimo a poca distanza dall’Hotel Vallechiara, un bel tre stelle con vista aperta sulle Dolomiti gestito dalla famiglia Sommariva, in particolare da papà Giovanni stimato albergatore della valle.

Tutti i dettagli sull'Adige in edicola.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy