Salta al contenuto principale

Vacanza sulle Dolomiti bellunesi

Selezione fra i candidati al relax

che si staccano dallo smartphone

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
2 minuti 46 secondi

Un soggiorno gratuito di cinque giorni in cima ad una montagna, a diretto contatto con scorci e panorami inediti creati dagli effetti della tempesta Vaia sulle Dolomiti e in un rapporto umano altrettanto privo di mediazione con le piccole comunità locali del Medio e dell'Alto Agordino, nota vallata della provincia di Belluno.

Unica condizione: lasciare a casa smartphone e pc e collaborare in piccole opere di ripristino del territorio alterato dall’evento atmosferico di fine ottobre.

Ad offrire l’opportunità a chi voglia vivere l’inedita esperienza sono sette amministrazioni comunali, in primis Rocca Pietore e Alleghe, attraverso la campagna «Recharge in Nature, in the Heart of the Dolomites».

E l'offerta è diventata rapidamente virale nel Web: sono già oltyre 10 mila le persone che hanno manifestato la loro disponibilità

Un momento grazie al quale si dovrebbe cioè apprendere, spiegano i promotori, «la lezione che solo Madre Terra sa dare, ovvero l’imparare a vivere bene con se stessi e ciò che ci circonda per poi vivere bene e far vivere bene tutti gli altri. Le Dolomiti - ricordano ancora - sono per eccellenza simbolo di resilienza e di nuovi inizi. Dopo la tempesta Vaia, il territorio si è aperto a nuovi scorci: vallate, sentieri nascosti, viste suggestive».

L'invito sottolinea anche vari aspetti positivi di una vacanza in montagna: «Sapevi che l’aria pulita può aiutare a prevenire la depressione e ad abbassare i livelli di ansia? Lascia che i tuoi polmoni rifioriscano, vieni a respirare con noi. Inoltre, stare in mezzo alla natura può abbassare la pressione sanguigna ed alleviare le emozioni negative».

E si fa riferimento anche al valore di un'esperienza fra storia e presente, nell'incontro con le comunità locali, i loro saperi e la loro memoria: «Storie uniche, resistenza e antichi saperi: ti stupiremo con il valore delle relazioni umane vere. Potrai sederti con noi ad ascoltare ed imparare, emozionandoti come hai dimenticato di saper fare».

La proposta si colloca fra il 13 e il 17 settembre, in un rifugio dell’Alto Agordino, le selezioni saranno a cura degli organizzatore sulla base della caratteristiche di ogni candidatura, secondo criteri indicati nel regolamento dell'iniziativa.

Non sono richiesti «segni particolari, se non il desiderio di lasciare la nostra comfort zone e la voglia di mettersi in gioco con nuovi amici che condivideranno l’esperienza».

Per iscriversi alla selezione per una vacanza relax sulle Dolomiti del Bellunese (vicino al confine trentino) c’è tempo fino al prossimo 9 agosto.


Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy