Salta al contenuto principale

Spacciava via social in Trentino
e nel Bellunese: arrestato
un giovane del Primiero

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 38 secondi

Spacciava sostanze stupefacenti di vario tipo mettendole in vendita attraverso i social network, per questo un 24enne del Primiero è stato arrestato dai carabinieri di Canal San Bovo, al termine di un’indagine finalizzata al contrasto dello spaccio nelle valli del Vanoi e del Primiero, in Trentino, e della comunità del Feltrino, nel Bellunese.

Il giovane, già noto alle forze dell’ordine, si trova ora agli arresti domiciliari in seguito a un’ordinanza cautelare emessa dal tribunale di Belluno.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il 24enne sarebbe stato attivo dal luglio del 2018 fino al marzo di quest’anno.

Durante la perquisizione, sia personale che del suo domicilio, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato diverso materiale per l’assunzione di sostanze stupefacenti, oltre che sostanze per tagliare gli stupefacenti.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy