Salta al contenuto principale

Via il fondo comuni di confine?

Il consiglio bolzanino dice no

Chiudi

Belluno nell'Euregio come osservatore, il confine a passo Fedaia

Apri

Z. Sovilla

Chiudi

Passo Fedaia: Transdolomites propone di arrivarci in ferrovia

Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 35 secondi

Il consiglio provinciale di Bolzano ha respinto una mozione di Andreas Poder di Burger Union (partito indipendentista di destra) nella quale si chiedeva l’abolizione del fondo a favore dei comuni di altre province per destinare il danaro ricavato ad una riduzione dell’Imu nei comuni altoatesini.

Nel dibattito è intervenuto il presidente Arno Kompatscher, il quale ha sottolineato che l’Accordo di Milano, in forza del quale il fondo è nato, «è stata una soluzione trovata alla richiesta di partecipazione al debito pubblico da parte dello Stato, che ha permesso di impiegare questi mezzi in maniera sensata. Abrogare il fondo vuol dire lasciare 100 milioni a Roma e credo che questo non lo vogliamo».

La mozione è stata respinta con 12 sì e 19 no.

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy