Salta al contenuto principale

L'altalena mozzafiato

conquista i social

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 28 secondi

L’anno scorso era Punta Larici. In queste prime settimane del 2019 la febbre social degli scatti «virali» ha contagiato un’altalena attaccata a un traliccio dell’alta tensione sopra i boschi dell’Oltresarca, per la precisione in località «Palom», sopra la frazione di Massone. Difficile dare torto agli escursionisti che sono arrivati fin lassù perché da lì il panorama è letteralmente mozzafiato.

Scattare una fotografia in sella a quest’altalena molto particolare, da cui si può facilmente ammirare tutta la «Busa», il Monte Brione e il Garda in tutta la sua bellezza, è diventato un must in queste settimane - tant’è che le fotografie si sono letteralmente moltiplicate e l’altalena è diventata una vera e propria attrazione. L’effetto ottico è altrettanto spettacolare, ed è quello di dondolare nel vuoto e in alto, sopra un territorio fortunatamente ricco di bellezze paesaggistiche e naturalistiche.

Come si raggiunge? Per arrivare a «Palom de Pèzol» bisogna prima transitare da S.Martino o Massone e giungere a Troiana. Da lì parte un sentiero e dopo qualche chilometro nel bosco si arriva finalmente sull’altalena che domina la Busa.

Non è l’unico tragitto possibile: l’alternativa è, dal paese di Bolognano, salire verso il Monte Velo fino alla «curva dell’Ir» e da lì prendere il sentiero per «Palom».

Scrivendo l’hashtag #altalena su Instagram, lo scatto di Adriana Pollakova ha più di 900 «mi piace». Ancora una volta il Garda Trentino conquista i social.

 

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy