Salta al contenuto principale

Riva, alla chiesa di San Giuseppe

preso con attrezzi per rubare

Chiudi
Apri
Tempo di lettura: 
0 minuti 52 secondi

Nel pomeriggio di ieri militari del Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Riva del Garda, in viale Trento, nei pressi della Chiesa di San Giuseppe, durante un normale servizio di controllo dei luoghi di culto, giornalmente monitorati in quanto possono essere oggetto di reati contro il patrimonio, notavano un soggetto che, alla vista dei militari, si allontanava frettolosamente con l’intento di far perdere le sue tracce.

Prontamente raggiunto veniva identificato in C.G. di anni 58, pregiudicato di origini siciliane che, sottoposto a perquisizione personale, veniva trovato in possesso di numerosi strumenti artigianali idonei all’estrazione delle offerte, monete o carta monete , custodite all’interno delle cassette per l’elemosine.

Nello specifico si trattava di aste di metallo sottile alla cui estremità veniva applicato un nastro biadesivo che, inserito nella fessura delle predette cassette, ne permetteva l’estrazione del contenuto.

Quanto rinvenuto veniva posto sotto sequestro ed il soggetto deferito a piede libero all’Autorità Giudiziaria per violazione del reato di cui all’articolo 707 CP (Possesso ingiustificato di strumenti atti alla consumazione di reati contro il patrimonio).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy