Salta al contenuto principale

L'epidemia continua a crescere: 4 morti

Altri 547 positivi, oltre 250 i ricoverati

Kompatscher: «Evitiamo i contatti sociali»

Chiudi
Apri
Per approfondire: 
Tempo di lettura: 
1 minuto 24 secondi

In Alto Adige il contagio continua ad aumentare: sono stati registrati 547 nuovi casi positivi su 3.099 tamponi effettuati dai laboratori dell’Azienda sanitaria altoatesina nelle ultime 24 ore.

Sono 4 i decessi registrati oggi.

La provincia di Bolzano è una delle zone d’Italia ad alto rischio, per le quali si apre lo scenario 4, che prevede misure svere di prevenzione.

I pazienti covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 167.

Sono invece 70 quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate e 78 in isolamento nella struttura di Colle Isarco.

I ricoverati in reparti di terapia intensiva sono 18.

Le persone in isolamento domiciliare sono 8.209.

«Il covid-19 ci sta colpendo più del previsto. Per piegare la curva dei contagi sfruttiamo le ferie scolastiche e rinunciamo il più possibile ai contatti», ha detto poco fa il presidente della Provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, in vista delle ferie scolastiche di inizio novembre.

«La curva dei contagi è cresciuta in maniera più rapida rispetto a quanto previsto dagli esperti. Per questo motivo mi rivolgo a tutte le altoatesine e a tutti gli altoatesini: limitiamo i contatti con le altre persone, rinunciamo a qualcosa in maniera consapevole e responsabile».

In un videomessaggio pubblicato sul canale Youtube della Provincia, Kompatscher ricorda le nuove e più restrittive misure contenute nell’ordinanza firmata ieri e in vigore a partire da oggi.

«Chiediamo a tutte e a tutti di rinunciare a qualcosa - spiega il presidente altoatesino - per salvaguardare, nei limiti del possibile, le attività economiche, il lavoro e la scuola.
Vogliamo continuare a garantire la didattica in presenza per l’assistenza alla prima infanzia, per le scuole materne, elementari, medie e, almeno in parte, anche per le scuole superiori. Per raggiungere questi obiettivi è necessario l’aiuto di tutti».

L'utilizzo della piattaforma dei commenti prevede l'invio di alcune informazioni al fornitore del servizio DISQUS. Utilizzare il form equivale ad acconsentire al trattamento dei dati tramite azione positiva. Per maggiori informazioni visualizza la Privacy Policy